skincare routine

Skincare routine pelle mista: 5 step da seguire

Riconoscere le pelle mista non è semplice è vero. Spesso viene confusa con la pelle grassa e si sbaglia skincare routine finendo per utilizzare prodotti troppo aggressivi che disidratano la pelle con un effetto contrario da quello desiderato. Partiamo dal principio. La pelle mista è caratterizzata dalla presenza simultanea di zone secche e zone grasse sul viso. Nella maggior parte dei casi la zona con eccesso di sebo è quella della fronte e del naso. Più raramente anche quella del mento. Un altro aspetto è quello della pelle secca, che si presenta sul contorno occhi, bordi del viso, le guance ed, eventualmente, gli angoli del naso.

Scopriamo insieme quali sono gli step e i prodotti più importanti da utilizzare durante una skincare routine per pelli miste!

detergente-viso-delicato-eterea

5 step per la tua skincare routine

Detergente: meglio evitare prodotti troppo aggressivi e purificanti e orientarsi su detergenti delicati come il Detergente Delicato di Eterea con Avena e Camomilla dall’azione lenitiva. Contiene anche salvia e Iris dall’azione rinfrescante e dermopurificante.

Tonico: step fondamentale che ha il compito di riequilibrare il ph della pelle dopo averla detersa. Se si è scelto un detergente dall’azione astringente allora meglio orientarsi su un tonico idratante come il Tonico con Rosa e Lavanda di Maremma Officinalis dalle proprietà calmanti, antiossidanti e idratanti. Contiene Acido Ialuronico, Aloe Vera e Vitamina C.

Siero: da portatrice di pelle mista prediligo sieri leggeri dall’azione astringente e idratante allo stesso tempo. Ad esempio il Siero Antiossidante con Malva ed Elicriso di Potentilla, dalla texture leggerissima, aiuta a prevenire i processi di invecchiamento con l’Acido Ialuronico, dermopurificante grazie all’Acido azelaico, emolliente e lenitivo grazie agli estratti di Malva ed Elicriso.

Contorno occhi: ahimè zona molto spesso dimenticata ma che, nel caso della pelle mista caratterizzata da zone secche e zone grasse, potrebbe aver bisogno di idratazione. Io mi trovo benissimo con il Fluido contorno occhi decongestionante di Maremma Officinalis adatto a pelli che non hanno ancora bisogno di un super antiage. Un’ottima alternativa più idratante e dall’effetto lifting, per un contorno occhi non più tanto giovane, è l’Eye Contour di Eterea.

Crema: non è necessario differenziare tra crema giorno e crema notte. L’importante è capire di cosa ha bisogno la nostra pelle e regolarsi di conseguenza scegliendo la crema più adatta. Texture fresche e leggere sono particolarmente indicate in questa stagione di mezzo in cui inizia a fare caldo, qualcosa che idrati ma che non sia troppo pesante. Perfetta Saluto al Sole di Maremma Officinalis dalla consistenza leggera e con SPF 20. In alternativa la Crème Sorbet di Eterea dalla texture leggerissima che si fonde rapidamente con la pelle e nutre in profondità senza ungere o lasciare residui.

Non dimenticare le maschere viso!

Ricorda anche che le maschere viso sono un ottimo alleato! Meglio ancora se sono maschere all’argilla, rosa o bianca perfette per le pelli miste, dall’azione purificante profonda ma allo stesso tempo più delicata di altre. Applicate solo sulle zone “impure” come la zona T evitando contorno occhi e quelle parti del viso che invece non ne hanno bisogno.

Seguici su Instagram per tanti consigli nelle stories!

×